DODICI DISCHI PER IL PRINCIPE!

The Gramophone Company Ltd. fu una compagnia di registrazioni sonore fondata nel Regno Unito nel 1898. L’anno successivo la ditta creò un’etichetta discografica, la “His Master’s Voice“, nota in Italia come “La voce del padrone”. Chi ama il mondo del vinile sa di cosa parlo e conosce benissimo il celeberrimo logo di quest’ultima, un cagnolino

Leggi tutto

MICA SCAPPO!

E’ il 24 settembre 1938. L’Italia in quei mesi sta varando i decreti attuativi delle Leggi Razziali e venti di guerra soffiano in Europa. Ma tutto ciò non sembra interessare il Signor Pasqualino, in altre faccende affaccendato. La lettera protagonista dello sfizio di oggi è di quelle lettere che trovi ai mercatini dell’usato a quintali

Leggi tutto

PIENI DI TE

Qualche giorno fa, l’8 marzo, come tutti gli anni dal 1922 in Italia (dal 1909 negli USA, dal 1911 in alcuni paesi europei), abbiamo celebrato la Giornata internazionale della donna. Alcuni la chiamano “Festa della donna”, ma non si tratta di festeggiamenti: si ricordano le lotte e le conquiste fatte negli anni per una più

Leggi tutto

NON CI AVRETE MAI!

«Ci vuol altro per vincerci!» Così si chiude la cartolina protagonista dello sfizio di oggi. A chi è diretto questo avvertimento? Ma andiamo con ordine. Castelnuovo di Garfagnana è un comune italiano di circa cinquemila abitanti della provincia di Lucca, sia oggi che all’epoca della ‘nostra’ cartolina. Di quell’area storico-geografica, la Garfagnana, compresa tra le

Leggi tutto

CAMBIA SCUOLA CHE E’ MEGLIO!

  E’ il 1949, e precisamente il 10 giugno. Una cartolina viene spedita dal Regio Convitto Nazionale “D. Cotugno” dell’Aquila degli Abruzzi in direzione di Bassanello, provincia di Viterbo. Occorre anzitutto dire che il nome “Aquila degli Abruzzi” fu il toponimo della città abruzzese dal 1863 (prima era semplicemente “Aquila”) al 23 novembre 1939 quando

Leggi tutto

ASSUMETEMI!!

Si sa. La ricerca oggi di un posto di lavoro è la più grande incognita per moltissimi giovani, spesso più che formati, e che spesso devono adattarsi a lavori saltuari, precari, e lontani da ciò che hanno studiato e di cui sarebbero esperti. Ma in passato fu tanto diverso? Non proprio. Nell’Ottocento, e a cavallo

Leggi tutto

IN TERESSATO O NON IN TERESSATO??

Castelnuovo è una piccola frazione del comune di San Pio delle Camere in provincia de L’Aquila, che oggi registra appena 228 residenti. “Residenti” per modo di dire visto che il centro abitato è stato completamente distrutto dal recente sisma del 2009. Eppure, Castelnuovo ha radici profonde nella storia. Nato intorno al XII secolo, raccolse gli

Leggi tutto

TENGO UNA BELLA CAMERA…

Estate. L’estate sta iniziando, verrebbe da dire parafrasando i Righeira al contrario! E come tutti gli anni è corsa alla vacanza. Quindi, per prima cosa andremo sui siti online di prenotazioni alberghiere e cercheremo nella località più esclusiva un hotel 5 stelle con suite vista mare, spiaggia riservata e ombrellone e lettini inclusi, pensione completa

Leggi tutto

AL LADRO!

Di delazioni non è la prima volta che Sfizi.Di.Posta se ne occupa. E’ sufficiente cercare tra i precedenti ‘sfizi’ e ne troverete diversi. Ma questa è la prima volta che la delazione avviene non soltanto con lettera anonima, ma anche con i ritagli di giornale, così come mille volte abbiamo visto nei film. Ma andiamo

Leggi tutto

PANAMA: CANALE? CAPPELLO? NO, TESSUTO

Quando si parla di Panama, di primo acchito si pensa alla nazione, resa famosa per l’omonimo canale che mette in comunicazione Oceano Atlantico e Oceano Pacifico, tagliando di fatto in due le Americhe. Oppure, in seconda battuta, mi verrebbe da pensare al cappello, il leggendario Panama di Borsalino che, in realtà, con Panama non c’entra

Leggi tutto

L’ACCADEMIA PARTENOPEA DI SCIENZE OCCULTE

Chi non ha mai sentito parlare almeno una volta nella vita della “smorfia napoletana”? L’interpretazione dei sogni (il nome “smorfia” deriverebbe appunto da Morfeo) affonda le sue radici nella cabalistica ebraica della Qabbalah. Ma altri intendono attribuirne le origini in età bizantina, nel II secolo dopo Cristo. Qualunque sia l’origine, sta di fatto che alle

Leggi tutto

SETTIMIO MANELLI E IL “NUOVISSIMO MELZI” ALLE MEDIE DI LUCERA

Immediato dopoguerra. E’ il 31 gennaio 1947 e un’insegnante della Scuola Media di Lucera (Foggia) scrive alla Casa Editrice Antonio Vallardi di Milano: «Spettabile Casa, prego mandarmi in saggio o con sensibile riduzione una copia del “Nuovissimo Melzi” Dizionario Italiano Ia e IIa parte adottato dalla mia classe IIa C scuola media. Ringraziando, Manganaro Adelaide,

Leggi tutto

LA FAMIGLIA MAMELI, TRA INNO NAZIONALE E PREFETTURA PASSANDO PER IL PROCESSO NICOTERA

Giuseppe Pintor Mameli nacque a Cagliari il 31 agosto 1837 da Efisio Luigi Pintor Navoni (17.3.1809 – 27.11.1896) e da Maria Rita Mameli (28.5.1802 – 23.12.1887), sorella di Giorgio Antonio Efisio Mameli, a sua volta padre di quel Goffredo Mameli, l’eroe garibaldino che tutti noi Italiani conosciamo in quanto compositore del nostro Inno nazionale. Quindi,

Leggi tutto

VOTAZIONI ELETTORALI CENT’ANNI FA

Tra pochi giorni si vota. Ovviamente e scontatamente, come direbbe “Cetto la qualunque”, Sfizi.Di.Posta si astiene totalmente da qualsiasi commento in merito dal momento che questa rubrica si occupa di storia e di storia postale, non certamente di politica. Eppure un legame stavolta c’è, ma è sempre relativamente a un documento postale, quello che mostriamo

Leggi tutto

LA PREGO DI GRADIRE…

Il compleanno è stato un festeggiamento per lungo tempo ritenuto pagano in quanto legato all’idolatria. I primi a festeggiare il genetliaco furono infatti i faraoni egizi, ma la situazione non cambiò nemmeno con Greci e Romani: significativa la festa del Dies Natalis Solis Invicti, dedicata alla nascita del Sole, istituita da Aureliano nel 274. Al

Leggi tutto

LEONARDO DI SANTA NINFA E ANGELINA DI ORRIA SPOSI A NEW YORK NEL 1925

Non potrà mai essere uno ‘sfizio’ a riuscire a riassumere compiutamente quel che ha significato, in termini storici, sociali, economici, etc, l’emigrazione italiana verso le Americhe a cavallo tra l’800 e i primi del ‘900. Per non parlare dei distinguo che necessariamente vanno fatti in funzione della località di partenza, e quindi del diverso contesto

Leggi tutto

E LUCE FU!

In genere, ci sono alcuni motivi per cui un Consiglio Comunale viene sciolto e il Prefetto invia un Commissario per la straordinaria amministrazione. Oltre l’infiltrazione mafiosa (che però è motivazione nata di recente, non c’era ai tempi del documento postale che vedremo oggi), i motivi più frequenti possono essere per: violazioni di legge o di

Leggi tutto

A CERCARLO CI PENSA ROMA APPIO!

Oggi se parti per le vacanze la corrispondenza può seguirti in villeggiatura, all’indirizzo che indichi tu e per il periodo che vuoi tu: Poste Italiane prevede l’apposito servizio a pagamento “Seguimi”. Altrimenti, se sei assente da casa, le alternative sono ben poche. Se nessuno può ritirare la corrispondenza per te, questa inevitabilmente si accumulerà nella

Leggi tutto

BERSAGLIATO DAGLI INVIDIOSI!

Invidie, calunnie, pugnalate alle spalle. Sul luogo di lavoro, a volte, lavorare può diventare insopportabile. Certo, dipende da tante cose, e generalmente nelle piccole aziende, maggiormente controllate, questo non avviene. Ma nella pubblica amministrazione o nelle grandi aziende può essere molto più frequente. E ciò che avviene oggi è avvenuto anche ieri, e la storia

Leggi tutto

CONTRO IL PUGNALE DELL’INTRIGO!

Che cosa avrà combinato mai l’avvocato Francesco per scrivere questa lettera al suo amico avvocato Alfredo? Ma andiamo con ordine. E’ il 14 maggio 1951 e da Buenos Aires, Argentina, parte questa raccomandata aerea per Napoli. Arriva a Roma, a Fiumicino, il 18 maggio alle 5:00 del mattino, e quindi viene subito inoltrata a Napoli,

Leggi tutto

PLURILAUREATA OFFRESI!

La pubblicità è l’anima del commercio. Si sa. Così come la promozione di un prodotto o di un servizio. Così come l’autopromozione. E’ quanto appare dalla lettura del testo prestampato in tipografia (la Tipografia dell’Ancora di Siena, attiva tra l’Ottocento e il Novecento) di questa missiva spedita appunto da Siena il 19 agosto 1894. E’

Leggi tutto

TUTTE LE STRADE PORTANO A EDOLO!

La pubblicità è l’anima del commercio, diceva Henry Ford. Ed è indubbiamente così a tutti i livelli, anche per quanto riguarda la promozione turistica. Sotto spinta dell’ENIT, l’Ente Nazionale Italiano per il Turismo (oggi “ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo”), le varie Pro Loco hanno promosso e promuovono il proprio territorio in ogni modo e

Leggi tutto

SE VOLETE PRENDERE LO NOMINATO…

Beh, si sa, una delazione fatta anonimamente pone chi la fa al sicuro. Ancor più se la delazione non riguarda futili motivi. E’ il 1958, non riesco a leggere giorno e mese dall’annullo poco inchiostrato. Siamo in Sicilia, e precisamente a Catania. Dalla città etnea parte una cartolina, scritta a matita. Destinazione: Cattolica Eraclea, provincia

Leggi tutto

DISPERSO O IRREPERIBILE?

«Come parla? Come parla? Le parole sono importanti.» Così inveiva Michele-Nanni Moretti, portandosi una mano sul cuore dolente, contro il reporter con cui stava dialogando, in una delle scene madri di Palombella Rossa. Ed è effettivamente così. Perché utilizzare (esempio) “complaint” se in Italiano esiste “protesta”, “rimostranza”, “lagnanza”, “lamentela”, “reclamo”, “disturbo”, “malessere”, etc, termini che

Leggi tutto

DATEMI UNA “A”? NO! DATEMI UNA “T”!

Quando parliamo di emigrazione italiana ci viene immediatamente in mente lo stereotipo del meridionale imbarcato su una nave per gli Stati Uniti d’America con una valigia di cartone tenuta insieme con lo spago. Eppure, appunto, di stereotipo si tratta. Le correnti migratorie hanno sempre interessato tutti i popoli, chi più, chi meno. Anche in Trentino.

Leggi tutto

ERAVAMO (O SIAMO?) UNA REPUBBLICA DELLE BANANE!

Mai titolo fu più azzeccato. Non perché voglia, qualunquisticamente, denigrare quanto l’Italia faccia o abbia fatto. Ma perché per circa vent’anni siamo stati davvero la Repubblica delle banane. Come diceva Totò, vengo e mi spiego. Con Regio Decreto-Legge n.2085 del 2.12.1935, poi convertito in Legge n.899 del 6.4.1936, veniva istituito (con decorrenza 1.1.1936) il monopolio

Leggi tutto

PACCO PER ECCLESIASTICI!

Certo che, detto così, lascerebbe la porta aperta a mille interpretazioni! Sta però di fatto che proprio di questo si tratta, di un pacco per ecclesiastici. Ma andiamo con ordine. Siamo agli inizi del ‘900, e in via Solferino 11 a Milano ha sede una ditta dal nome stranissimo: “AL DISASTRO COMMERCIALE”, di Antonio Toja.

Leggi tutto

FURBETTI DEL CARTELLINO NEL 1930!

Ogni tanto, tra le notizie del telegiornale sentiamo di quel dipendente comunale che si è assentato per fare la spesa ma ufficialmente risultava al lavoro perché l’amico-collega aveva timbrato il cartellino per lui. Ne abbiamo sentite talmente tante di queste storie che non ci facciamo nemmeno tanto più caso. Eppure c’era un tempo in cui

Leggi tutto

I VALSAVOIA

Appena al di fuori del territorio urbano di Lentini (Siracusa) c’è una contrada che porta un nome importante: Valsavoia. Si potrebbe pensare che l’origine di questo nome abbia qualche attinenza con la casa torinese dei Savoia, ma in realtà così non è. Il feudo di Valsavoia, o Valsavoja, trae origine direttamente in terra sicula, nel

Leggi tutto

VIETATO AI MINORI!

Diverse volte ho preso questa cartolina in mano con l’intenzione di pubblicarla. E tutte le volte, dopo averci pensato un po’ su, l’ho riposta nel raccoglitore. Però è troppo curiosa. E alla fine mi sono deciso, per quanto ritengo doverosa una premessa: lo sfizio di oggi è decisamente vietato ai minori! Si tratta di una

Leggi tutto

NON TROVASI POVERA!

La Signora Giuseppa abitava a Mistretta, un comune in provincia di Messina che, all’epoca in cui si sono svolti i fatti, nel 1947, contava circa 11.000 abitanti, più del doppio rispetto a oggi, un calo demografico fisiologico e legato alla forte emigrazione per la mancanza di lavoro, come del resto accadde in tantissime realtà del

Leggi tutto

PEI DANNEGGIATI DAL BRIGANTAGGIO…

Cosa fu il “grande brigantaggio” nelle regioni meridionali tra il 1861 e il 1865, ossia all’alba dell’Unità d’Italia, non serve probabilmente raccontarne. Del resto, chi lo desidera, in rete trova decine di risorse online sull’argomento. Al nostro scopo, ovvero quello di introdurre il documento che presento oggi, occorre ricordare che il brigantaggio crebbe notevolmente tra

Leggi tutto

L’INFORMAZIONE IN LAGUNA

Siamo nel 1949. Serviranno ancora cinque anni perché la televisione porti l’informazione nelle case degli Italiani e diversi decenni per lo sviluppo di Internet, per cui fino ad allora la stampa era la fonte principale di informazione. Il pezzo che presento oggi è stato spedito da Venezia il 4 ottobre 1949 ed è diretto a

Leggi tutto

19 LUGLIO 1992

Oggi si deroga. Oggi non pubblico un documento postale. Si tratta di una diapositiva a colori datata 24 luglio 1992, dell’agenzia stampa “SIPA-PRESS” di Parigi, numerata 223.407. Stampigliata sulla diapositiva la dicitura “PHOTO CAVALLI” (a indicare evidentemente il fotografo) e “PALERMO OBSEQUES JUGE PAOLO BORSELLINO”. E’ uno scatto dei funerali di Paolo Borsellino. Ucciso dalla

Leggi tutto

IN RITARDO CON L’AFFITTO!!

Di solito, quando in un mercatino si trova una busta con un’intestazione commerciale, all’interno quasi sicuramente si trova qualche comunicazione relativa all’attività stessa: la vendita di prodotti, un sollecito di pagamento, un preventivo. Mi scoppiò quindi da ridere quando invece lessi la missiva che era contenuta in questa lettera del 9 marzo 1932, inviata da

Leggi tutto

NON MI AVETE RISPOSTO!!

6 agosto 1851. Siamo agli sgoccioli del Regno delle Due Sicilie. I domini borbonici al di là (Regno di Sicilia e isole minori) e al di qua (Regno di Napoli) del faro saranno qualche anno dopo travolti dall’orda garibaldina che porterà all’unificazione della penisola italiana. E l’illuminato (per moltissimi aspetti!) regno borbonico cesserà di esistere.

Leggi tutto

PERSUADILA E PORTATELA VIA…

Era il 2 febbraio 1939. Il signor Arnaldo è un funzionario dell’EIAR, l’Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche. Quel giorno aveva perso un sacco di tempo tra una riunione al Ministero e un paio di appuntamenti al centro. Venti di guerra soffiavano nei cieli d’Europa: Hitler era sempre più agitato, e il suo prode alleato

Leggi tutto

AFRONTI IL BARONE…

Siamo nel 1949. Settantuno anni fa. Immediato dopoguerra. L’Italia era appena uscita, a pezzi, dalla Seconda Guerra Mondiale. Il livello di alfabetismo era basso, soprattutto nelle regioni del Meridione. Nel 1951, due anni dopo, l’analfabetismo (ovvero, coloro che non riuscivano a leggere e scrivere) in Italia venne misurato dal censimento generale: Piemonte 3%, Valle d’Aosta

Leggi tutto

TI SFRATTO!

Se un immobile è affittato ma ad un certo punto al proprietario serve, allora si prefigura il cosiddetto “sfratto per necessità”. Questa tipologia di sfratto è oggi normata dall’articolo 59 della Legge n. 392 del 27 luglio 1978. Per sfrattare l’inquilino il locatario non deve far altro che inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Leggi tutto

ALLE SUE BRAME…

Oggi, per andare da Gubbio a Serra San Quirico, si va a prendere la SS 76 che passa nei pressi di Fabriano. Un tempo si andava invece per monti: si passava da Scheggia, quindi si valicava l’Appennino, e passando da Sassoferrato si arrivava a Serra San Quirico. Perché ha importanza tutto ciò? Per il pezzo

Leggi tutto

DA BASTARDO (AR) PER PIERO GINORI CONTI, SENATORE DEL REGNO

La raccomandata che mostro oggi venne spedita il 15 gennaio 1938 da Bastardo (Arezzo). La località riportata sul bollo di partenza non era un comune, ma una frazione del capoluogo di provincia Arezzo l’origine del cui nome è tuttora incerta. Alcuni lo fanno risalire all’esistenza, nel medioevo, di un ospedale che accoglieva gli allora numerosi

Leggi tutto

CHE DANNO AL CINEMA? NEL 1952…

  Certo, in tempi di Coronavirus andare a vedere un bel film al cinema non è possibile. Ma altrimenti, quante volte ci siamo chiesti: che danno al cinema questo fine settimana? Il documento che presento oggi è una lettera che la sede di Catania della Produzione Distribuzione Compagnia Cinematografica Italiana Spa spedì al Cinema “Lucciola”

Leggi tutto

IL TUFO DELLE PUGLIE…

Spedita il 9 novembre 1887 alle 2 di sera (come si vede dall’impronta del timbro sulla cartolina) da Lucera (FG), la cartolina che presento oggi altro non è che un ordinativo di materiale edile all’Illustre Signore D. Francesco Guerra in Manfredonia. “Stimatissimo D. Francesco Mi farebbero di bisogno tufi pezzi n°220 di lunghezza centimetri 60,

Leggi tutto

LA CONCIA AL CROMO…

Per chi non è del settore farà strano sapere che la maggior parte del cuoio che indossiamo è stato trattato con il cromo trivalente. Eppure è così. Dopo che una pelle è stata depilata (privata di pelo ed epidermide), calcinata (trattata con la calce per allentarne l’intreccio fibroso), macerata (tramite enzimi pancreatici, per ammorbidirla), e

Leggi tutto

UNA SCROFETTA DI CIRCA 30 KG…

Siamo nel 1923. Il signor Idelfonso Stanga, Cavaliere del Lavoro (come “discretamente” annotato nel frontespizio della cartolina che mostro oggi), residente a Crotta d’Adda (Cremona), scrive a un egregio signore di Gazzo (Padova). Generalmente, per posta si spediscono dei documenti, degli oggetti, una volta anche dei soldi, al limite dei generi alimentari. Cosa invece offriva

Leggi tutto

APPALTI IN 7 PUNTI

A cavallo tra le due guerre era attiva a Roma, con sede in via Aterno, un’impresa di impiantistica elettrica e telefonica, la Società Anonima Zois. Niente di particolarmente strano, sin qui. Ritrovo una cartolina prestampata, con il destinatario anch’esso prestampato (quindi segno che la cartolina era stata prodotta dal destinatario stesso), e con un casellario

Leggi tutto

TELEFONATE AL DIRETTORE!!!

Oggi mostro una normalissima busta che doveva contenere una letterina che però purtroppo è mancante. Siamo nel 1948, nell’immediato dopoguerra. L’Italia si lecca le ferite e tenta di rialzarsi. Chi spedisce sta a Trento, chi riceve ad Avio, un piccolo comune della parte bassa della provincia di Trento che all’epoca contava 3700 abitanti (oggi non

Leggi tutto

BRETELLE E GIARRETTIERE!!

Siamo nel 1928. Una ditta scrive a un egregio signore di Padova. E lo scrivente, la ditta Maggi & Pagani di via Ennio 19 a Milano, fabbricava e vendeva bretelle, giarrettiere ed affini. Le bretelle sono note da 300 anni almeno, dai tempi della rivoluzione francese, anche se le bretelle come le conosciamo noi vennero

Leggi tutto

MAI VIDESI TANTA SUBLIME FUSIONE ANIME…

Va bene che quando si scrive una lettera o un telegramma occorre a volte essere formali o comunque avere un certo grado di riverenza. E va bene che nel 1938, quando venne spedito questo telegramma, si utilizzava un linguaggio sicuramente più formale di quello odierno. Tuttavia, sembra che qui si sia superato ogni limite della

Leggi tutto

TI GEOLOCALIZZO NEL 1926!

Avete fatto caso che sono spariti dalle automobili italiane quei grossi volumoni, spesso sempre molto sgualciti per il troppo uso, che si chiamavano “Atlanti stradali”? I diciottenni di oggi forse non sanno nemmeno come erano fatti… Certo, perchè oggi sono superflui. Oggi se vogliamo andare da qualche parte con la nostra automobile usiamo il navigatore.

Leggi tutto

NON ABBIAMO TEMPO DA PERDERE!!

La Belenghi Valeriano & Fratelli di Cremona non aveva tempo da perdere. No. Nel 1925 non si poteva stare a scrivere lunghe lettere e perdere preziosi minuti del proprio prezioso tempo. E allora trovarono un sistema perfetto per rispondere ai clienti che scrivevano loro. L’ingegnoso sistema consisteva in una cartolina sulla quale andava appuntato giusto

Leggi tutto

SONDAGGI, SONDAGGI, SONDAGGI

Oggi non ne possiamo più. Siamo circondati da sondaggi, richieste di opinioni, informative, e quant’altro, sia online che telefonicamente. E ne siamo così soprassaturi che non appena vediamo la parola “sondaggio” nell’oggetto di un’email, la cestiniamo senza pietà e senza appello. Eppure, il sondaggio è l’anima del marketing. Senza dati, proiezioni, trend, interesse, nessuna ditta

Leggi tutto

LA STAMPA CHE CONTROLLAVA LA STAMPA

Nel 1901, Ignazio Frugiuele fonda ”L’Eco Della Stampa”, in Piazza Lucina a Roma. L’idea la importò da Parigi quando venne a conoscenza, durante una sua visita nella capitale francese, di due uffici di ritagli di giornale, i cosiddetti ”Bureau de Coupures”. Il successo dell’idea di Frugiuele determinò lo spostamento della sede a Milano nel 1904.

Leggi tutto

MA COME STO BENE CON QUESTO CAPPELLO DI PAGLIA!

Potrebbe essere questo il vezzo davanti a uno specchio di una dama dell’Ottocento mentre ammira il nuovo cappello di paglia appena acquistato! Difatti, il cappello di paglia di Firenze, noto anche come Leghorn (nome inglese della città di Livorno), vanta una tradizione plurisecolare. Caratterizzato da 40 giri di trecce di 13 fili ciascuna, cucite tra

Leggi tutto

VICINO ALBERGO ANIMETTE

Oggi per recapitare una corrispondenza occorre essere quanto più precisi possibili nel riportare l’indirizzo del destinatario. Nome, Cognome, Indirizzo, Civico, eventuale Scala o Interno, CAP, Città, Provincia, Nazione. Una volta, quando la mole di corrispondenza era inferiore e quando anche i destinatari erano in numero minore di adesso, si poteva anche omettere qualcosa. Ma a

Leggi tutto

SPEDIRE UNA LETTERA IN CARCERE

Quando si sta in regime detentivo, evidentemente le comunicazioni con gli altri e con l’esterno assumono un’importanza quasi vitale. La posta, quindi, in questo assume un ruolo primario. Ma non soltanto verso l’esterno, per comunicare con i propri cari; ma anche verso l’interno, per le comunicazioni tra carcerati, soprattutto quando (come nel caso che mostro

Leggi tutto

AVVISO DI PASSAGGIO: CORTESIE D’ALTRI TEMPI

Oggi se un fornitore deve passare presso un esercizio commerciale, prende e passa. Semplicemente. Ma un tempo non era così. Un tempo non ci si presentava senza annunciarsi. E addirittura ci si annunciava per lettera, anzi per cartolina. Come? Inviando un cosiddetto ”Avviso di passaggio”. Quella che vediamo qui è una cartolina inviata nel 1932

Leggi tutto

INTRIGHI DA SVENTARE

E’ il 3 giugno 1926, e una lettera parte dal Manicomio Interprovinciale ”Vittorio Emanuele II” di Nocera Inferiore. Destinazione Bari. Pur essendo trascorso molto tempo, vista la delicatezza della situazione, ho preferito nascondere le generalità del mittente e del destinatario. Chi scrive è un internato del Manicomio il quale, certo di essere vittima di un

Leggi tutto

NIENTE FAVORITISMI AL RACCOMANDATO DEL DIRETTORE!

L’Osservatorio Vesuviano è un’istituzione scientifica tra le più importanti al mondo nel settore della vulcanologia e della sismica. Basti pensare che venne inaugurato nel 1845 e che da lì passarono personaggi come Alexander von Humboldt, Macedonio Melloni, Luigi Palmieri, Giuseppe Mercalli, Raffaele Vittorio Matteucci, Frank Perret, Giuseppe Imbò: il gotha della vulcanologia per decenni. Tra

Leggi tutto

NEL 1889 SI EMIGRAVA IN SUD AMERICA…

La Veloce era una società di navigazione con sede a Genova fondata nel 1884. Effettuava servizio regolare con l’America del Sud, la cosiddetta ”LINEA DEL PLATA”, garantendo il trasporto commerciale, postale, e soprattutto quello delle persone che emigravano in questi paesi, Argentina e Uruguay in testa. Nel 1901 la Navigazione Generale Italiana, la più grande

Leggi tutto

UN’ESPOSIZIONE MONDIALE CHE NON SI FECE

Un’Esposizione Mondiale certo non la si organizza dall’oggi al domani. Lo abbiamo visto di recente a Milano, per l’Expo 2015. Oggi c’è una logistica avanzata, tecnologia, materiali, eppure anche oggi servono gli anni per programmare e realizzare un’esposizione mondiale. Non di meno accadeva 136 anni fa, quando appunto nel 1882 il Comitato Centrale per l’Esposizione

Leggi tutto

UNA PAGELLA DI 137 ANNI FA!!

Il 28 giugno 1680, a Fano, venne aperto per volontà di Guido Nolfi, insigne giurista locale, un Collegio che avrebbe dovuto ospitare gratuitamente dodici giovani nobili della città per lo studio del diritto e della medicina. Dopo svariate vicissitudini, compresa la trasformazione in Università Pontificia, il 6 novembre 1860 a seguito di un decreto del

Leggi tutto

TRA TEATRI ROMANI E SEDUTE SPIRITICHE!

Nel 264 A.C. i Romani fondarono l’importante colonia Firmum Picenum, l’attuale Fermo. Di epoca augustea, tra i vari manufatti anche un teatro all’aperto di 37 metri di diametro e una capienza di oltre 2000 spettatori, i cui resti sono attualmente visibili sul versante nord sotto la Cattedrale. Nel 1934, durante i lavori effettuati nei sotterranei

Leggi tutto

E SI SGAGGI, PERDINCI!!

Come noto, a cavallo tra il ‘700 e l’800 in Francia si avviò la coltivazione intensiva di barbabietole da cui estrarre lo zucchero, di primaria necessità per quei paesi che non potevano importarlo dalle Americhe (dove si estraeva dalla canna). In Italia la coltivazione delle bietole prese piede nel tardo ‘800 (lo stabilimento di Rieti,

Leggi tutto

MIGRANTI NEL 2018 O NEL 1911?

“Prima di decidervi, pensateci bene, e non vi fate illusioni. Colui che trova del lavoro nel suo paese, non vada all’estero: meglio due in casa propria che quattro in casa d’altri“. Inizia così questo libretto di 54 pagine dal titolo “VADEMECUM DELL’EMIGRANTE” edito nel 1911 dalla Società Dante Alighieri a favore di tutti gli Italiani

Leggi tutto

©2018-2023 Sfizi.Di.Posta - Riproduzione riservata - Tutti i diritti riservati | Privacy | Copyright | WordPress Theme: Chilly