TI REQUISISCO ANCHE GLI PNEUMATICI!

TI REQUISISCO ANCHE GLI PNEUMATICI!

Il 23 dicembre 1940 venne promulgato il Regio Decreto n.1833 che obbligava alla denuncia e consentiva la requisizione degli pneumatici esistenti presso i commercianti o in dotazione alle autovetture di proprietà privata, naturalmente a favore delle autorità militari.
E per dare seguito a detto decreto, la Commissione Requisizione Pneumatici di Lecce invia l’8 ottobre 1942 a un signore di Tricase la cartolina che mostro oggi e che, come è facile vedere, era stata predisposta allo scopo.

Gli pneumatici andavano smontati dalla vettura e consegnati ai Vigili Urbani insieme alle relative camere d’aria. Inoltre, si specificava che “i pneumatici requisiti saranno trattenuti e pagati seduta stante” e che “verso gli inadempienti saranno applicate le sanzioni come per legge“.

Evidentemente, però, alcune autovetture erano esentate ed erano autorizzate alla circolazione. Il proprietario che ricevette la cartolina appuntò infatti a penna, a lato, che i suoi pneumatici “andranno distrutti perchè la macchina 4450LE era autorizzata a circolare ed a causa della distruzione di detti pneumatici fu costretto lo scrivente acquistare la macchina 3710LE per poter circolare come tutt’ora circola“.

Riproduzione riservata.

Sfizi.di.Posta

I commenti sono chiusi