VENDO UN FASTOSO SALONE, BAROCCO AUTENTICO

VENDO UN FASTOSO SALONE, BAROCCO AUTENTICO

Ti capita per le mani una cartolina spedita nel 1937 da un avvocato di Napoli al Podestà di Pietramelara (NA), e pensi ovviamente a qualche questione legale o finanziaria relativa a quel comune. Vedi l’affrancatura, i bolli, la giri, ed ecco la sorpresa. Il nostro avvocato, infatti, non scrive al Podestà per questioni ufficiali.
No.
Deve vendere il salotto!

Non trascrivo l’intero contenuto, si legge benissimo sulla cartolina stessa. Trattasi di “…fastoso salone…giallo e oro, barocco autentico…in damasco antico…”. Mica una cosetta da niente! Semmai “…indicatissimo per arredare una grandiosa sala di rappresentanza…“!

Che avrà fatto il Podestà? Sarà andato a darci un’occhiata? Non lo sapremo mai. Ma la cartolina è stata protocollata, quindi il Podestà molto probabilmente l’ha vista… almeno la cartolina!

Riproduzione riservata.

Sfizi.di.Posta

I commenti sono chiusi