Archivia Settembre 2018

SPEDIRE UNA LETTERA IN CARCERE

Quando si sta in regime detentivo, evidentemente le comunicazioni con gli altri e con l’esterno assumono un’importanza quasi vitale. La posta, quindi, in questo assume un ruolo primario. Ma non soltanto verso l’esterno, per comunicare con i propri cari; ma anche verso l’interno, per le comunicazioni tra carcerati, soprattutto quando (come nel caso che mostro…

Leggi tutto

MI VENDI DELLE ROTAIE USATE?

Della cartolina che presento oggi non esiste più nè la ditta mittente, la F.lli Vasta fu Alessandro di Catania, nè la ditta destinataria, l’Impresa Simoncini di Roma. Siamo nel 1948 e quella presentata è una classica cartolina commerciale, ma ciò che mi ha incuriosito è l’oggetto della richiesta: binari usati con rotaie alte mm 60,…

Leggi tutto

PRIMI ANNI DI RIFORMA AGRARIA IN SICILIA…

Sulla Rivista di Storia dell’Agricoltura edita dall’Accademia dei Georgofili di Firenze, Anno LVII, N.1, Giugno 2017, pp.81-107, è comparso un corposo articolo di Alfio Grasso dal titolo ”Sull’Istituto Vittorio Emanuele III per il bonificamento della Sicilia: primo ente pubblico agricolo costituito nell’Isola”, cui rimando per tutti gli approfondimenti del caso: http://rsa.storiaagricoltura.it/pdfsito/144_6.pdf Il Regio Decreto Legislativo…

Leggi tutto

TI CHIUDO LA LETTERA CON UNA PURGA

Lo so, non è un argomento piacevole. Però il problema esiste, e assilla non poche persone: la stitichezza. E, ovviamente, cosa si prende quando sorge questo fastidioso problema? Una purga! Il problema è noto dai tempi antichi. I rimedi della nonna prevedono bieta, prugne, cereali, legumi, frutta secca. Poi, con l’avvento della chimica, molti rimedi…

Leggi tutto

PIU’ VELOCE DI COSI’…

La posta è stata sempre una ”cosa seria”. E una volta era anche una ”cosa rapida”. Lo vediamo con il pezzo che mostro oggi. Si tratta di una lettera inviata nel 1970 (quindi 50 anni fa, non un secolo fa) per Espresso. Si ricorda che un tempo esisteva questo servizio, che oggi non esiste più,…

Leggi tutto