MA E’ DI BUONA FAMIGLIA? NOI INFORMAZIONI VOGLIAMO!

MA E’ DI BUONA FAMIGLIA? NOI INFORMAZIONI VOGLIAMO!

E’ il 26 giugno 1944. In un Meridione appena liberato dagli Alleati dall’occupazione nazista, i retaggi di un vecchio passato, ancora oggi (purtroppo) a tratti presente, vengono fuori in tutto il loro “splendore” in questa missiva.
Allora accade che tale “Mario” (il nome vero l’ho volutamente oscurato), originario di Lentini in provincia di Siracusa, fa proposta di matrimonio a una signorina (non è dato sapere il nome della giovinetta) del comune di Terlizzi in provincia di Bari.

Ma chi è questo? Cosa vuole? E’ di buona famiglia? Ha precedenti?
Le domande avranno sicuramente attanagliato la famiglia della futura sposa. Allora non era come oggi, allora le informazioni non si trovavano su Internet. E quindi? Come risolvere questo problema? Semplice. Rivogliamoci all’amico al Comune.

Ed ecco che il Comune di Terlizzi scrive al Comune di Lentini per chiedere “informazioni sulla condotta morale e politica e precedenti di famiglia del giovane“. Si, avete capito bene, anche i precedenti di tutta la sua famiglia! Un’indagine a tappeto!

A Lentini, ricevuta la lettera, si scandalizzarono? Macchè! Tutt’altro! Invece indagarono, eccome! E risposero.
La risposta si legge annotata a penna, in basso:
Dalle assunte informazioni sul conto del XXXXX, questo risulta di buona condotta morale e nessun vincolo lo lega ad altra donna.
Addirittura! Allora il matrimonio si può fare!
E sembrerebbe infatti che si fece.

Cercando sull’elenco telefonico di Terlizzi il nostro “Mario” risulta, e non può essere che lui dal momento che il cognome è prettamente siciliano, e lentinese nello specifico, non è certamente di Terlizzi. Per pudore non ho provato a chiamare, ma questa è la ragione per cui ho qui oscurato il suo nome. Non ho idea quindi se sia ancora in vita o meno, ma se lo fosse chissà che penserebbe a leggere questa lettera!

Per la cronaca, la missiva è un piego affrancato con la Lupa Capitolina, un’emissione che ebbe luogo in periodo di Luogotenenza (dal 9 settembre 1943). Al verso del piego, il bollo di arrivo a Lentini e il bollo tondo A.C.S. (la censura alleata).

Riproduzione riservata.

I commenti sono chiusi

©2018-2021 Sfizi.Di.Posta - Riproduzione riservata - Tutti i diritti riservati | Privacy | Copyright | WordPress Theme: Chilly