LA BAMBINA CHE SCRIVEVA SEGUENDO LA TRACCIA

LA BAMBINA CHE SCRIVEVA SEGUENDO LA TRACCIA

 

Parliamo di una normale cartolina illustrata spedita il 30 agosto 1908 e affrancata con il 10 centesimi d’uso all’epoca che illustra il quartiere Civita di Arpino (FR). Ma quel che più ci interessa è il retro della stessa.

Chi scrive è una certa Dina, una bambina siciliana di Caltagirone che sta studiando al Collegio Tulliano: si noti infatti come, sul lato illustrato della cartolina, abbia indicato con una freccia il collegio.

La piccola Dina scrive “Ai Nobili Coniugi“: appare chiaro che doveva trattarsi di una famiglia facoltosa, che si poteva permettere di far studiare la propria figlia così lontano da casa, in un collegio così prestigioso come il Tulliano di Arpino.

Con la cartolina Dina saluta affettuosamente i genitori, ma quel che intenerisce il cuore (almeno a me) è l’uso del rigo a matita che evidentemente era stato insegnato a Dina per scrivere in orizzontale.

Riproduzione riservata.

I commenti sono chiusi

©2018-2021 Sfizi.Di.Posta - Riproduzione riservata - Tutti i diritti riservati | Privacy | Copyright | WordPress Theme: Chilly