DESTINATARIO IRREPERIBILE CAUSA SISMA

DESTINATARIO IRREPERIBILE CAUSA SISMA

Il 4 aprile 2009 un signore di Pescara scrive a un altro signore de L’Aquila. La missiva non ebbe il tempo di essere recapitata perché alle 3.32 di quel maledetto 6 aprile di 9 anni fa la vita di tutti gli Aquilani cambiò per sempre a causa del terremoto. Il destinatario venne invano cercato per un mese, finché il 5 maggio sulla missiva venne applicata un’etichetta con la quale si attestava che il destinatario fosse “irreperibile”. La lettera venne quindi restituita al mittente apponendo un bollo “EMERGENZA SISMA” in rosso la cui natura postale è ad oggi controversa.

Per la cronaca: da indagini che ho effettuato, il destinatario non risultava all’epoca tra le vittime, semplicemente (come è d’altronde facile immaginare) era fuggito altrove.

Per ragioni di privacy ma soprattutto di correttezza, ho oscurato i riferimenti nominativi.

Riproduzione riservata.

©2018-2021 Sfizi.Di.Posta - Riproduzione riservata - Tutti i diritti riservati | Privacy | Copyright | WordPress Theme: Chilly